I figli vanno mantenuti fino a 34 anni

Secondo una recente sentenza del Tribunale di Milano, i figli anche se non indipendenti una volta raggiunti i 34 anni non vanno più mantenuti. E’ stato disposto dalla nona sez. civile del Trib. di Milano, con ordinanza del giudice Giuseppe Buffone, pronunciatosi sulla domanda di separazione di due anziani coniugi respingendo il mantenimento per il figlio romani 41 anni. Nel provvedimento è stato disposto che il figlio maggiorenne, anche se non indipendente, raggiunge comunque una sua dimensione di vita autonoma che lo rende meritevole dei soli diritti di cui all’art. 433 c.c., in materia di alimenti, ma non può essere trattato come figlio, bensì come adulto.
Conformemente all’orientamento della Suprema Corte che stabilisce che “l’obbligo dei genitori giustifica nei limiti del perseguimento di un progetto educativo ed un percorso di formazione” è stato per la prima volta fissato un limite di età.